Prova

cg Created with Sketch. AMMINISTRATORE DELEGATO Francesco Guarnieri FUNZIONE INTERNAL AUDIT Amedeo Poli FUNZIONE RISK MANAGEMENT Giacomo Ghersi FUNZIONE ANTIRICICLAGGIO Giacomo Ghersi FUNZIONE COMPLIANCE Daniela Saya Gianmaria Seccamani Mazzoli Gianluigi Bertini Francesco Guarneri Francisco Milone Luca Malighetti Carla Sora Jody Vender CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COLLEGIO SINDACALE Federico Grigoli Stefano Breno Pietro Piccone Ferrarotti ORGANISMO DI VIGILANZA Federico Grigoli Stefano Breno Pietro Piccone Ferrarotti LEGENDA Rapporti funzionali/informativi a Collegio Sindacale Rapporti funzionali/informativi a Consiglio di Amministrazione Rapporti funzionali

Consiglio di amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione è composto da 7 membri che rimangono in carica per il periodo stabilito all’atto della nomina e scadono alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo esercizio della loro carica. Il Consiglio di Amministrazione è investito di tutti i poteri per l’ordinaria e straordinaria amministrazione della Banca e ha facoltà di deliberare in merito a tutti gli atti rientranti nell’oggetto sociale che non siano riservati dalla vigente normativa alla competenza dell’Assemblea. Nella sua qualità di organo con funzione di supervisione strategica spetta al Consiglio di Amministrazione definire l’assetto complessivo di governo e approvare l’assetto organizzativo della banca, verificandone la corretta attuazione e promuovendone tempestivamente le misure correttive a fronte di eventuali lacune o inadeguatezze.

GIANMARIA SECCAMANI MAZZOLI

Laureatosi in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano, è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia, dove svolge la propria attività di commercialista, occupandosi prevalentemente di diritto societario e governance aziendale, operazioni straordinarie […] Presiede il Consiglio di Amministrazione di importanti società del territorio, oltre a essere Presidente del Collegio Sindacale di altre realtà attive nella provincia di Brescia.

GIANLUIGI BERTINI

Laureatosi in Giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano, è co-fondatore di Guber di Guber SpA, ora Guber Banca SpA, di cui è stato alternativamente Presidente e Amministratore Delegato. Oggi siede nel Consiglio di Amministrazione con la carica di Vice-Presidente. È Amministratore Unico di Jolly SpA, società [………………….] ed altresì Presidente del Consiglio di Amministrazione di Star Finance Srl, società controllata da Guber e specializzata essenzialmente nella gestione di asset risultanti da operazioni di concordato fallimentare. Siede inoltre nel Consiglio di Amministrazione di RE Star Srl, piattaforma dedicata alla gestione di beni immobili distressed.

FRANCESCO GUARNERI

Laureatosi in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano, è co-fondatore di Guber SpA, ora Guber Banca SpA, di cui è stato alternativamente Presidente e Amministratore Delegato. È altresì Consigliere di Star Finance Srl, società controllata da Guber e specializzata essenzialmente nella gestione di asset risultanti da operazioni di concordato fallimentare, e Presidente di RE Star Srl, piattaforma dedicata alla gestione di beni immobili distressed. È altresì socio fondatore di Fondazione Etica, fondazione dedicata all’innovazione in ambito sociale.

FRANCiSCO Milone

Dopo la laurea in Economia e Commercio conseguita all’Università LUISS di Roma, ha lavorato a lungo in banche d’affari basate a Londra. Entrato in Varde nel 2008, oggi è Senior Managing Director di Varde Partners Europe.

LUCA MALIGHETTI

Laureatosi in Economia all’Università di Bergamo, è oggi Managing Director di Varde Partners Italy (società italiana del Fondo Varde che ha acquisito il 33,33% di Guber nel corso del 2017), con particolare focus sul mondo immobiliare distressed. Ricopre infatti incarichi di amministratore anche in altre società del mondo real estate.

CARLA SORA

Laureata in Economia e Commercio all’Università di Brescia, dopo diverse esperienze in aziende anche multinazionali nel ruolo di Responsabile Amministrativo e Direttore Finanziario, è ad oggi direttore generale di Agroittica Lombarda SpA, società leader a livello mondiale per la produzione di caviale. È consigliere indipendente di Guber Banca, nonché referente interno per le funzioni di controllo esternalizzate.

jody vender

Laureatosi in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano, ha proseguito l’esperienza in Bocconi come Professore dal 1977 al 2004. Esperto di private equity, oggi è Amministratore Unico di Jove Invest Srl, Consigliere di Amministrazione di diverse società italiane, anche quotate, e Senior Advisor di Chequers Capital, storico fondo francese di private equity. Siede nel CdA di Guber Banca in qualità di consigliere indipendente.

federico grigoli

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Verona, è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Verona, dove svolge la propria attività all’interno dello Studio di Revisori Associati, di cui è partner, occupandosi principalmente di attività di consulenza e revisione per società del settore creditizio e finanziario, ma anche industriale.

stefano breno

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Brescia, è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia, dove svolge la propria attività, all’interno dello Studio Breno e Sottini associato di cui è partner. Si occupa prevalentemente di consulenza contrattuale, fiscale e societaria.

pietro piccone ferrarotti

Dopo la laurea in Giurisprudenza conseguita all’Università LUISS di Roma, è iscritto all’Albo degli Avvocati di Roma. È partner dello studio tributario Ludovici Piccone & Partners che, con sedi a Milano, Roma e Londra, svolge principalmente attività di consulenza in ambito fiscale.

Collegio sindacale

L’Assemblea ordinaria nomina i sindaci effettivi (tre membri), fra i quali elegge il Presidente, e due supplenti. I sindaci durano in carica tre esercizi e scadono alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo esercizio della loro carica. Il Collegio Sindacale vigila sull’osservanza della legge e dello Statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione e in particolare sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile adottato dalla Banca e sul suo concreto funzionamento. Il Collegio Sindacale svolge le attività di controllo in modo trasversale su tutta l’organizzazione ed è parte integrante del complessivo sistema dei controlli interni.

Risk Management

La Funzione Risk Management ha il mandato di contribuire attivamente al conseguimento di un’efficace gestione dei rischi e di un efficiente profilo di rischio/rendimento, attraverso l’identificazione, la misurazione e il controllo dei rischi di Primo e Secondo Pilastro di Basilea 3, il costante miglioramento degli strumenti e delle metodologie per la valutazione quantitativa e qualitativa dell’esposizione ai rischi stessi e operando in maniera strettamente legata alla gestione delle variabili economiche e patrimoniali. La Funzione Risk Management svolge la sua attività in linea con le Disposizioni di Vigilanza, tenuto conto delle policy della Banca applicabili all’attività stessa.

giacomo ghersi

Dopo la laurea in Economia Aziendale conseguita presso l’Università di Trieste, ha sviluppato la sua esperienza lavorativa in contesti finanziari e bancari localizzati a Milano e Roma, rispettivamente in qualità di Responsabile Corporate Finance e Risk Manager.

daniela saya

Dopo la laurea in Economia e Commercio conseguita all’Università La Sapienza di Roma, è entrata subito a far parte dell’organizzazione Deloitte presso l’ufficio di Roma, dove ha sviluppato la sua carriera professionale in Deloitte SpA, società di revisione e organizzazione contabile, con focus sul settore finanziario. Svolge altresì ruoli di Responsabile di Funzioni di Controllo in altri istituti bancari.

Funzione compliance

La Funzione Compliance ha il compito di gestire il rischio di non conformità alle norme, inteso come il rischio di incorrere in sanzioni giudiziarie o amministrative, perdite finanziarie rilevanti o danni di reputazione in conseguenza di violazioni di norme imperative ovvero di autoregolamentazione, attraverso la predisposizione delle linee guida, delle politiche e delle regole metodologiche inerenti la gestione del rischio di non conformità. La Funzione Compliance è posta in posizione gerarchico-funzionale adeguata ed è collocata alle dirette dipendenze del Consiglio di Amministrazione. Essa ha accesso diretto al Collegio Sindacale, con il quale comunicherà senza restrizioni ed intermediazioni.

Internal audit

Nello svolgimento dei numerosi incarichi svolti a favore di aziende di credito e società finanziarie, Re.Bi.S. ha sviluppato competenze sia nel settore dei controlli interni sia dell’information technology. L’interazione con le funzioni di “compliance”, “risk management” e “internal audit” ha permesso di acquisire expertise interne ed esterne da offrire sia per l’assistenza alle funzioni di controllo interne sia per la loro esternalizzazione. I gruppi di lavoro assegnati agli incarichi sono contraddistinti da un elevato livello di seniority particolarmente apprezzati dalle aziende in fase di sviluppo, che richiedono un approccio flessibile e adattabile ai contesti caratterizzati da fenomeni di cambiamento. La responsabilità della Funzione è stata attribuita al Dott. Amedeo Poli che ha maturato una pluriennale e consolidata esperienza e specializzazione nella prestazione del servizio.

amedeo poli

Il Dott. Amedeo Poli che ha maturato una pluriennale e consolidata esperienza e specializzazione nella prestazione del servizio.

giacomo ghersi

Dopo la laurea in Economia Aziendale conseguita presso l’Università di Trieste, ha sviluppato la sua esperienza lavorativa in contesti finanziari e bancari localizzati a Milano e Roma, rispettivamente in qualità di Responsabile Corporate Finance e Risk Manager.

Funzione antiriciclaggio

La Funzione Antiriciclaggio costituisce un presidio aziendale specialistico di controllo di secondo livello ed è la struttura specificamente deputata a prevenire e contrastare la realizzazione di operazioni di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. I principali compiti che la Funzione Antiriciclaggio della Banca assolve nel continuo sono l’identificazione delle norme applicabili e la valutazione del loro impatto sui processi e sule procedure interne; la verifica dell’idoneità del Sistema dei Controlli Interni e delle procedure adottate; la verifica dell’affidabilità del sistema informativo di alimentazione dell’Archivio Unico Informatico aziendale.

Organismo di vigilanza

L’Organismo di Vigilanza vigila sul funzionamento, l’osservanza, l’idoneità e la solidità del Modello Organizzativo adottato ai sensi del D. Lgs. 231/01; nonché sull’osservanza delle disposizioni in tema di prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo dettate dal D. Lgs. n. 231/2007 e ad effettuare le conseguenti comunicazioni previste dall’art. 52 del menzionato Decreto. Mantiene un collegamento costante con la Società di Revisione e con il Consiglio di Amministrazione. Promuove infine l’attivazione di eventuali procedimenti disciplinari.

federico grigoli

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Verona, è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Verona, dove svolge la propria attività all’interno dello Studio di Revisori Associati, di cui è partner, occupandosi principalmente di attività di consulenza e revisione per società del settore creditizio e finanziario, ma anche industriale.

stefano breno

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Brescia, è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia, dove svolge la propria attività, all’interno dello Studio Breno e Sottini associato di cui è partner. Si occupa prevalentemente di consulenza contrattuale, fiscale e societaria.

pietro piccone ferrarotti

Dopo la laurea in Giurisprudenza conseguita all’Università LUISS di Roma, è iscritto all’Albo degli Avvocati di Roma. È partner dello studio tributario Ludovici Piccone & Partners che, con sedi a Milano, Roma e Londra, svolge principalmente attività di consulenza in ambito fiscale.